LULU MAG è un nuovo contenitore letterario, libero e indipendente, che vuole offrire uno spazio a quelle voci che oggi non trovano facilmente posto al tavolo dell’editoria convenzionale, esordienti e non.
Sono ammessi racconti, brevi saggi, poesie, ma anche recensioni cinematografiche e musicali.
La collaborazione alla rivista è volontaria e/o ad invito, ma, comunque, sempre in forma gratuita. L’autore conserva in ogni caso i diritti (copyright) sul materiale inviato ed è libero di ripubblicarlo a suo piacere.
LULU MAG garantisce ai suoi autori la massima libertà di espressione, tuttavia non saranno accettati testi di cui non si detiene il copyright o già opzionati da altri editori, così come materiali ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere razzista o sessista.
La rivista è distribuita in formato cartaceo e/o digitale sul sito Lulu.com e Amazon (in USA, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Italia) e su altre librerie online.

Cercasi racconti horror e thriller per il nuovo numero di LULU MAG.
Vuoi partecipare? CLICCA QUI.

 

Archivio numeri:

LULU MAG n° 2 – Passione: La passione è stata al centro del movimento romantico ed è diventata, in seguito, uno dei punti cardine del post-romanticismo, insieme alla sensualità e al culto della bellezza. Sensualità e passione, quindi, sono due emozioni strettamente legate poiché l’una accompagna l’altra. E proprio la passione è il tema centrale del secondo numero di Lulu Mag, che vede il contributo di Maria Rosaria Ferrara, Francesco Ventura, Eroe Semantico, Nando Taccogna, Feelrouge.

LULU MAG n°1 – Identità: Il primo numero è dedicato al tema dell’identità, inteso nella sua accezione più vasta. Francesca Prisco, Roberto Ferraresi, Danjel Maranello, Giovanni Canadè, Eroe Semantico, Nando Taccogna, Alessandro Dezi vi guideranno in un mondo pieno di luci e di ombre, dove l’identità non è più il fedele testimone di noi stessi e di chi siamo, ma l’immagine di un’immagine, un alter ego, forse solo un fantasma.