Protoparole

8,00

Rispetto alle raccolte precedenti, Antonio Cretella si allontana della dimensione intima e autobiografica per osservare più da vicino quella porzione di sé che è parte del tutto. In questo senso Protoparole è una raccolta di scritti politici, o se si preferisce sociali, una riflessione sul soggetto e sulla società che lo circonda, un canto sospeso tra sé e gli altri, nell’impossibilità di essere senza poter decadere. Eppure, contravvenendo ad ogni paradosso della fisica moderna, leggendo Protoparole ci si trova ad essere contemporaneamente osservatore ed elemento osservato, azione e riflessione, reagente in sospensione in questa realtà e allo stesso tempo al di fuori da essa.

Disponibile nei seguenti formati

Informazioni aggiuntive

Autore

Formato

,

Genere

ISBN/ASIN

9780244543280

Lingua

Pagine

58