La notte che sono andata via

0,99

“Gli amanti hanno sempre qualcosa di speciale che li lega, un posto che ha un significato segreto, una canzone. Noi invece avevamo Godard, frammenti di bianco e nero senza musica. La nostra colonna sonora era la strada, le stazioni ferroviarie dove mi vedevi arrivare, il fischio monotono dei treni di passaggio, lo stridore delle rotaie, il frastuono del metallo che copriva le banali melodie da spot pubblicitario che entrambi fingevamo di odiare.”

Una coppia di amanti. Una passione segreta.
Una relazione clandestina sul punto di uscire finalmente allo scoperto.
Sembra il coronamento di un sogno d’amore ma all’improvviso lei scompare. Si allontana senza dire una parola, senza una spiegazione, per rifarsi viva solo molto tempo dopo, con una lettera che spiega cosa è successo quella notte: la notte in cui lei è andata via.

***Attenzione***
Questa breve novella contiene scene di sesso esplicite. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole.

Disponibile nei seguenti formati

Informazioni aggiuntive

Autore

Formato

,

Genere

, ,

ISBN/ASIN

B01B2TP8X6

Lingua

Pagine

21

L'Autore

Cristiana Danila Formetta ha studiato direzione editoriale presso l’agenzia letteraria Il Segnalibro di Roma, e nel 2005 ha esordito con il romanzo breve “La vita sessuale dei camaleonti” (Coniglio Editore). Ha scritto, tra gli altri, il galateo erotico “Sesso senza vie di mezzo” (Pendragon), il romanzo “Claudia sa ascoltare” (Emma Books), e il nuovo “Manuale di Tecniche e Strategie di Scrittura Erotica” (Falco Editore). Nel 2019 ha curato l’antologia contro la violenza sulle donne “Se l’è cercata” (Teomedia) e attualmente collabora da freelancer per case editrici e agenzie di servizi editoriali.